Descrizione Progetto

Castel D’Asso


La Necropoli di Castel d’Asso si trova a una decina di chilometri da Viterbo e a poca distanza dalle ben note Terme dei Papi. Percorrendo la strada di accesso all’area, si potranno vedere sulle pareti scavate nella roccia i segni tipici della cultura funeraria etrusca: le grandi porte in rilievo rappresentanti il passaggio nell’aldilà. In poco  spazio  si trovano in tutto 69 tombe con facciata per lo più del tipo cosiddetto a dado, a 2 e 3 ordini sovrapposti e risalgono ad un periodo che va dal IV al II secolo a.C., cioè nello stesso periodo in cui l’antica città denominata Axia ebbe il suo momento di maggiore fioritura in questo territorio. L’area della necropoli si trova infatti strategicamente ubicata su un antico asse viario che conduceva da un lato verso Tuscania e dall’altro verso Viterbo e il lago di Bolsena.